eSquare 
eSquare
     cerca su eSquare
Chi siamo
 
Wordpress Slideshow by WOWSlider.com v3.8
Abitare
Alimentazione
Animali
Blog
Controinformazione
Cultura
Informazione
Internazionale
Interventi & Contributi
Lavoro e Aziende
Moda e Bellezza
Musica
Natura
Salute
Scienza e Tecnologia
Servizi
Solidarietà
Sport
Viaggi e Turismo
Vivi la tua città
Previsioni Meteo
prossime 8 ore
Previsioni meteo per le prossime 8 ore in Emilia Romagna
previsioni a cura di
ARPA Emilia Romagna
www.PGIRE.it
Pagine Gialle Internet di Reggio Emilia
I siti WEB delle ditte di Reggio Emilia
SOLIDARIETÀ   Indietro
 Il popolo Saharawi  Aggiornamenti  Per Saperne di più  FORUM & Informazione
Esaidi Salek
 Associazione EL OUALI
Ogni giorno di questo anno 2006 ricorderemo una vittima della brutale repressione delle autorità di occupazione marocchine contro la popolazione civile saharawi e gli attivisti di diritti umani.

Esaidi Salek

La polizia marocchina ha bruciato, domenica 28 maggio 2006, con un liquido infiammabile il giovane saharawi, Esaidi Salek, mentre lo torurava e lo interrogava in un commissariato di polizia giudiziale di L'Aaiun, città occupata del Sahara Occidentale, secondo fonti degli attivista saharawi dei diritti
umani.
Secondo alcune fonti, l’interrogatorio di Esaidi Salek era condotto da due ufficiali di polizia, Hamid Bahri, sottoprefetto di L'Aaiun, responsabile del dipartimento di Sicurezza, e Bucreicha Moulud, commissario della DST.
Esaidi Salek è stato trasportato urgentemente con una aereo in un ospedale di Agadir dove è stato ricoverato. Il "delitto" commesso da Salek che è rimasto bruciato in due terzi del corpo, è di aver sventolato, assieme ad altri saharawi, bandiere della RASD e urlato slogan a favore dell'indipendenza del Sahara Occidentale, durante i festeggiamenti ad un matrimonio a cui era stato invitato.
Esaidi Salek è un ex carcerato politico saharawi, nato nel 1986 a L'Aaiun. É stato fermato il 25 maggio del 2005 e condannato a due anni di prigione il 3 agosto di 2005.
* Fonte: attivisti di diritti umani e servizio di stampa saharawi (SPS)
 
 
Indietro
 
Generazione pagina: 1.12 Secondi
Norme di Utilizzo
PARTITA IVA 01340150356        Sviluppato da CABER Informatica
Per fornire la migliore navigazione possibile, in questo sito si utilizzano i cookies: continuando la navigazione ne autorizzi l'uso.Informazioni complete.
Info Cookies